Forme di finanziamento per l’impresa

Per un nuovo modo di fare impresa

In cosa crediamo

Crediamo che una corretta gestione delle risorse finanziarie rappresentino alcuni degli ingredienti fondamentali per consentire alle aziende di crescere e prosperare nel loro mercato e nel contesto sociale in cui operano

Riteniamo che le modalità di accesso al credito da parte delle imprese sono state completamente ridisegnate nel corso di questi ultimi anni. Le nuove procedure, i nuovi processi di valutazione del rischio e di attribuzione del merito creditizio, il credit crunch, la crisi e il ridisegno del sistema delle garanzie hanno disorientato le imprese che si trovano spiazzate nei confronti del mutato approccio adottato dagli intermediari finanziari nella concessione del credito.
Crediamo che i tradizionali strumenti di approvvigionamento finanziario utilizzabili delle imprese non sono più sufficienti per poter supportare una crescita equilibrata delle stesse. La sottocapitalizzazione delle aziende, l’incapacità di poter gestire a proprio uso e consumo i diversi strumenti che compongono il ventaglio di possibilità per recuperare finanza sia sotto forma di equity che sotto forma di debito hanno rappresentato, fino ad oggi, una condizione ostativa allo sviluppo delle imprese.

La nostra vision

Dal punto di vista di osservatore privilegiato attraverso l’attività di mediazione creditizia e di Financial Advisor nell’ambito della “finanza a mercato” abbiamo sviluppato la nostra visione del mondo corporate per il prossimo futuro dove alle tradizionali forme di finanziamento bancario ci sarà un ricorso sempre più importante al mercato nelle sue due componenti principali, debito ed equity. Il credit crunch che si è realizzato nel corso degli ultimi anni e le riduzioni che si manifesteranno negli anni a venire porteranno ad un enorme fabbisogno complessivo di finanza da reperire sul mercato, il che consentirà ad operatori specializzati di consolidare la propria posizione in aiuto alle imprese. Occorre soprattutto in questo momento pianificare con lucidità un percorso che consenta di accompagnare le aziende a mercato nelle sue diverse sfaccettature, definendo un protocollo per la selezione delle aziende che si intendono coinvolgere in questo processo. Il gap da colmare per portare le aziende in questo nuovo alveo è importante ma la sua esistenza è giustificata dal fatto che siamo in presenza di una grande opportunità che può essere colta se gestita con un approccio multidisciplinare nell’ambito del quale ciascuno degli attori faccia la sua parte. Nel percorso immaginato la fidelizzazione del cliente deve essere perseguita attraverso l’adozione di un approccio didattico prima ancora che finanziario puro. Questo potrebbe determinare una maggior fatica in fase di scouting delle società target. Resta il fatto però che la fidelizzazione generata dall’accompagnare l’azienda a maneggiare correttamente le forme di approvvigionamento finanziario non ha eguali. Infatti, un’azienda che partendo da zero si appropri del processo e della consapevolezza di come si affrontano le incognite del mercato, sarà certamente riconoscente al proprio “advisor” e verosimilmente intenderà premiarlo con la fedeltà nel tempo e una prolungata continuità operativa.

Tutto questo lo facciamo proponendo tre servizi differenti attraverso
due società del gruppo appositamente dedicate

Convenzioni e partners